Guida alla scelta del gazebo: lo stile

Il gazebo è una struttura fissa e come tale, una volta installata, diventerà parte integrante dell'insieme casa-giardino.
È quindi importante scegliere un elemento che si accompagni adeguatamente al contesto in cui viene inserito, in modo da mantenere una continuità estetica e di stile.

Ad esempio, nel giardino di una residenza dal gusto antico, la soluzione che troverà la migliore collocazione sarà probabilmente un gazebo in ferro, con le traverse ornate da decori in stile classico.
Solitamente queste strutture sono proposte in colori non appariscenti, quali l'antracite, il ruggine, il grigio ed il sabbia, offrendo così la massima coerenza con l'eleganza del disegno della struttura, per adattarsi perfettamente ad una collocazione come quella portata come esempio.

Il gazebo in legno troverà invece una perfetta sistemazione all'esterno di una casa dal carattere rustico.
Pensiamo ad esempio ai tratti tipici di una cascina ristrutturata, solitamente caratterizzata dalla presenza di legno, travi a vista, perline, pietra o mattoni: una struttura in legno darà l'impressione di essere naturale estensione della casa.

Se invece desideriamo coprire un'area del giardino di una casa caratterizzata da uno stile moderno e all'avanguardia, la scelta potrebbe facilmente ricadere su un gazebo in alluminio, molto spesso caratterizzati da un design estremamente moderno e minimalista, adatto a chi ama la pulizia delle linee.

Una soluzione alternativa si può comunque trovare anche tra i gazebo in legno: essi sono solitamente caratterizzati da linee classiche, ma recentemente i designer hanno proposto strutture dall'aspetto estremamente moderno, adatte ad essere inserite anche nel giardino della residenza dall'architettura più innovativa, creando magari anche un interessante gioco di contrasto di materiali e continuità di linee.

Real Time Analytics